www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


lunedì 19 settembre 2011

21 settembre, Palermo: Mostra "Peace in Young People's Eyes" e proiezione film per il Giorno Internazionale della Pace

CEIPES
H.R.Y.O. - HUMAN RIGHTS YOUTH ORGANIZATION

Nell'ambito del giorno internazionale della pace il 21 settembre il CEIPES e la H.R.Y.O. organizzeranno una mostra di foto, la visione di documentari e diverse attività riguardanti il tema della pace. L’evento si terrà al
Cavù in Piazza Rivoluzione a Palermo 
dalle ore 19:00
L’entrata è gratuita

Nella mostra di foto, PEACE IN YOUNG PEOPLE'S EYES, saranno esposte le foto dei giovani finalisti che hanno partecipato al concorso fotografico che ha avuto luogo a livello internazionale lo scorso mese.
 
L'esibizione comprende foto dall'Italia, Lettonia, Turchia, Egitto, Iran, Polonia e Spagna, tutte realizzate nel tentativo di esprimere liberamente e creativamente idee e opinioni sulla pace. La H.R.Y.O. ha deciso di dedicare anche uno spazio ai giovani artisti palermitani, dando loro la possibilità di poter esporre le loro opere. L’artista in loco sarà Francesco Paolo Catalano.

CEIPES e H.R.Y.O. daranno la possibilità di assistere alla visione di due documentari - One Peace at a Time (2003) and Playing for Change: Peace Through Music (2003). Il documentario One Peace at a time dà la possibilità di riflettere sui diritti basilari di ogni bambino. Mostrato in 20 paesi e 5 continenti, il film presenta le intuizioni di premi nobel. Playing for Change: Peace Through Music, è una storia di speranza, lotta, perseveranza e gioia, dove i registi esplorano la musica dei “Street Buskers” (musicisti di strada) contemporanei, mostrando le motivazioni per cui questi artisti condividono la loro musica con il pubblico.

Le attività di questa giornata della pace si stanno attuando nel contesto dei progetti : “Learning by seeing, seeing by doing” (www.peaceportal.org/web/unoy-job-shadowing/home) e “Peacerama-Work for the Future is Now” (www.peacerama.eu). Entrambi i progetti ricevono supporto dal programma “Gioventù in Azione” della Commissione Europea.

Il CEIPES (www.ceipes.org) è un’associazione globale, senza fini di lucro, attiva nell’ambito dello sviluppo sociale e umano che lavora, attraverso l’educazione, per un mondo di pace ed uguaglianza, in modo da garantire la soddisfazione dei diritti umani universali.

La H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization (www.hryo.eu) è un'organizzazione internazionale no-profit ispirata ai principi e ai valori espressi nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo. Svolge progetti basati sulla cultura, sul dialogo tra le persone e sulla nonviolenza; essa vede nella nonviolenza e nella partecipazione attiva dei giovani, il mezzo necessario per lo sviluppo pacifico della società civile.


Nessun commento: