www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


martedì 20 settembre 2011

21 settembre, Facebook: I giovani di GPace lanciano “Music 4 Peace” su Facebook per celebrare la Giornata Internazionale della Pace

Comunicato stampa

Domani 21 settembre l’importante ricorrenza mondiale
I giovani di GPace lanciano “Music 4 Peace” su Facebook
per celebrare la Giornata Internazionale della Pace
John Lennon, Bob Dylan e Bono Vox, ma anche Jovanotti, De Andrè ed i Nomadi
insieme su una “pagina” del social network con le loro canzoni pro Pace

music4peace.jpg
Quale modo migliore per celebrare la Giornata Internazionale della Pace fissata dall’ONU per domani, 21 settembre, se non attraverso la Grande Musica che negli ultimi decenni è riuscita a sensibilizzare milioni di persone? …soprattutto se la cosa parte dai giovani?
Ecco allora che grandi artisti come Lennon, Dylan, Marley, U2 ed i nostrani Jovanotti, Nomadi, De Andrè e Sud Sound System trovano spazio in un unico luogo pubblico per continuare a trasmettere, tutti insieme, un unico messaggio universale: NO MORE WAR!

Si tratta dell’iniziativa denominata “Music 4 Peace” ideata dal movimento “GPace – Giovani per la Pace” per celebrare questo importante appuntamento mondiale. I ragazzi hanno avuto l’idea di creare un’apposita “pagina” dove chiunque (sia i promotori dell’iniziativa che tutti i “fan”) possono “postare” e pubblicare, rendendoli fruibili a tutti, quell’universo di brani e video musicali scritti per tenere alti i valori della pace, della tolleranza e del rispetto dei diritti umani.

Canzoni epocali come “Imagine”, “Peace Song”, “In the name of love” e “Blowing in the wind” insieme a “Il mio nome è mai più”, “La guerra di Piero”, “Babel”, etc. e brani meno rinomati costituiscono così nell’insieme un’unica, grandiosa colonna sonora che a partire dagli anni 60 ad oggi segnano 50 anni di impegno musicale per la pace, appunto, MUSIC 4 PEACE!

Non resta quindi che andare sulla pagina Facebook dal titolo “Music 4 Peace by Gpace” e godersi ancora una volta le note di pace scritte da grandi maestri internazionali e, cosa più importante, inserire nuovi apporti personali.

stand.jpg

"GPace - Giovani per la Pace" è un progetto molto ambizioso che intende rendere l’Italia il territorio nel Mediterraneo e nel mondo portavoce della necessità, della voglia e del sogno di pace da parte dei giovani. Parte dalla considerazione che educare oggi i giovani alla pace rappresenta il modo migliore per avere domani governanti e dirigenti capaci di concepire un mondo di interazione tra gli uomini e tra i popoli senza conflitti. Dietro alla parola "pace", i ragazzi leccesi hanno sempre visto gli alti valori legati al rispetto reciproco, alla convivenza e alla tolleranza. Forse la principale particolarità del progetto è che nasce dal basso, dai giovani stessi, e non, come spesso accade, dagli adulti. Questo offre al movimento una marcia in più in quanto i "linguaggi" di comunicazione (il gergo, la grafica, gli strumenti) sono proprio quelli del loro mondo. "GPace" riesce ad arrivare ai giovani in maniera diretta e non come una "classica" lezione dall'alto.

Alcuni riferimenti utili:

Foto in alta risoluzione su richiesta.

Grazie e buon lavoro.

I ragazzi di:
GPace - Giovani per la Pace
Tel. 0832.306014 – Fax: 0832.303935

Il futuro è come te lo sai immaginare,
e i giovani sanno immaginare un futuro di pace!
 cid:000501cadad8$29e3b360$8b00a8c0@computerdd1da2

Nessun commento: