www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


sabato 29 ottobre 2011

25-26 novembre, Palermo: Convegno "La protezione internazionale per orientamento sessuale e identità di genere"

Convegno
La protezione internazionale per orientamento sessuale e identità di genere
25-26 novembre 2011 - Palermo

Avvocatura per i Diritti LGBT – Rete Lenford organizza quest'anno a Palermo il suo quarto convegno nazionale dal titolo “La protezione internazionale per orientamento sessuale e identità di genere”. È per noi un onore poter svolgere in Sicilia e a Palermo questo importante evento scientifico per la formazione e l'aggiornamento degli operatori del diritto.
Il convegno si terrà venerdì 25 novembre, dalle 14 alle 19 e sabato 26 novembre, dalle 9.30 alle 13.30 presso Villa Zito sede della Fondazione Banco di Sicilia, in Viale Libertà n. 52. Esso si propone di analizzare normativa, giurisprudenza e prassi applicative, italiane ed europee, relative alla protezione internazionale (status di rifugiato e protezione sussidiaria) per le persone omosessuali, bisessuali, transessuali e intersessuali (LGBTI) in ragione del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere.
Verranno illustrati i principi fondamentali della disciplina relativa allo status di rifugiato e alla protezione sussidiaria, derivanti dal diritto internazionale, comunitario e nazionale, con particolare riferimento alla tutela offerta in caso di persecuzioni o danni gravi nei confronti delle persone LGBTI e quindi determinati dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere.
Verranno poi illustrati i risultati del progetto di ricerca europeo Fleeing Homophobia, di cui Avvocatura è stata partner, che ha esaminato normativa, giurisprudenza e prassi applicative nei Paesi europei.
Verranno infine trattati gli importanti aspetti pratici relativi all’audizione della/del richiedente la protezione internazionale, alla preparazione della domanda e ai profili, anche deontologici forensi, relativi al rapporto con la/il cliente richiedente protezione internazionale e al gratuito patrocinio a spese dello Stato.
Il convegno si rivolge a avvocate/i, magistrati, rappresentanti delle commissioni per la protezione internazionale, forze dell’ordine, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni che assistono le/i richiedenti asilo.
Il convegno ha ricevuto il patrocinio della Fondazione Scuola Superiore dell’Avvocatura, dell’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati (UNHCR), dell’Ufficio Nazionale contro le Discriminazioni Razziali (UNAR), dell’Osservatorio della Polizia di Stato contro gli atti di discriminazione (OSCAD), del Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR), dell’ Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione (ASGI), dell’European Network Against Racism (ENAR), nonché la partecipazione del Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) dell'ANCI.

Avvocatura ha piacere di invitare le vostre associazioni a partecipare al convegno attraverso un rappresentante. A causa dei pochi posti a disposizione potremo riservare una iscrizione per ciascuna associazione per le richieste richieste di partecipazione che giungeranno entro il 12 novembre p.v.

Inoltre Avvocatura per i Diritti LGBT e Arcigay Palermo hanno piacere di invitarvi

giovedì 24 novembre alle ore 21
presso EXIT DRINKS
piazza San Francesco di Paola, 40
alla presentazione del libro
Les Condamnes. Dans mon Pays ma sexualitè est un crime
del fotografo e giornalista francese Philippe Castetbon
che raccoglie testimonianze scritte da persone gay
che vivono in Paesi nei quali l’omosessualità
è punita dal codice penale.
Sarà presente l’Autore.

Per maggiori informazioni e iscrizioni potete scrivere ad Antonio Leone: antonioleone80@libero.it
Bergamo, lì 26 ottobre 2011


Nessun commento: