www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


lunedì 27 giugno 2011

Touadi (PD): CIE, Guantanamo personali di Maroni

IMMIGRAZIONE: TOUADI (PD), CIE GUANTANAMO PERSONALI DI MARONI DEPUTATO VISITA LA STRUTTURA DI TRAPANI, E' PEGGIO DI UN OVILE

(ANSA) TRAPANI, 27 GIU - ''Non c'e' bisogno di commenti, anche un pastore avrebbe rimorsi a lasciare qui le sue pecore''. Lo ha detto il deputato nazionale del Pd Jean Leonard Touadi, dopo aver visitato, oggi pomeriggio, il Cie allestito presso l'ex aeroporto militare di Kinisia, alle porte di Trapani. 


''Questi luoghi sono illegali, spero che il ministro Maroni si renda conto - ha aggiunto - della situazione in cui versano i suoi Guantanamo personali''. Touadi ha annunciato che mercoledi' presentera' un'interrogazione parlamentare per chiedere, tra l'altro, il trasferimento di tutti i richiedenti asilo nei Cara, cosi' come prevede la legge in vigore. 

Intanto, il vice prefetto Rosamaria Di Lisi ha anticipato che entro mercoledi' tutti gli ospiti della tendopoli di Kinisia verranno spostati nel nuovo Cie di contrada Milo. (ANSA).




Nessun commento: