www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


martedì 8 giugno 2010

10 giugno, Palermo: Cena e danze africane a sostegno dell'ospedale di Ziga, Burkina Faso


Giovedì 10 giugno 2010
20.30 - 23.00
Ristorante Ai Vecchietti di Minchiapititto
Piazza S. Oliva, 10 - Palermo
Via Paolo Paternostro, 28 (a pochi passi da Piazza Politeama)
Tel. 091.585606

Mi chiamo Abibata Konaté e sono Mamma Africa per tutti.

Vivo da 16 anni in questa bellissima Palermo che per me è diventata una seconda casa. Ma il mio cuore è sempre rivolto alla mia Africa, alla mia casa nel Burkina Faso.

Ogni volta non riesco a non pensare a quanta differenza ci sia tra la mia vita italiana e la vita dei miei cari laggiù nel villaggio di Ziga in Burkina Faso.

Con mio marito Jacob in questi anni abbiamo aiutato come meglio potevamo a migliorare le cose nella nostra terra di origine.

Abbiamo portato quaderni, vestiti, generi alimentari ma soprattutto abbiamo aiutato a costruire un piccolo ospedale.

Quell’ospedale è il nostro orgoglio e anche se manca tutto è comunque il piccolo grande tesoro del villaggio.

Queste sono le cose che vorremmo portare per l’ospedale:

- FARMACI (antibiotici, cortisone, antinfiammatori non steroidei in ogni formulazione somministrabile e soprattutto in dosaggio pediatrico, ipoglicemizzanti orali)
- COTONE IDROFILO
- SIRINGHE
- ALCOOL DENATURATO E QUALSIASI ALTRO TIPO DI DISINFETTANTI
- GUANTI IN LATTICE ( anche confezioni di guanti sterili utili durante il parto)
- KIT CHIRURGICI DI SUTURA
- KIT ASSISTENZA AL PARTO
- RASOI - TERMOMETRI
- SEDIE A ROTELLE
- STAMPELLE
- FONENDOSCOPIO STETOSCOPIO
- MISURATORE DI PRESSIONE
- BILANCIA PESA BAMBINI
- DIVARICATORE GINECOLOGICO
- LETTIGA PER VISITA
- PERETTE PEDIATRICHE PER CLISTERE
- KIT MISURATORE DI GLICEMIA

e queste per la scuola:

- PENNE, QUADERNI, CANCELLERIA E MATERIALE SCOLASTICO IN GENERE

Il materiale sarà raccolto fino al 15/06/2010 in tempo per far partire il container

Per questo scopo sarò ospitata nelle cucine del ristorante "Ai Vecchietti di Minchiapititto" e potrò preparare per tutti Voi delle squisite pietanze della cucina tipica africana che delizieranno il Vostro palato e Vi daranno l'opportunità di partecipare col Vostro contributo a questa raccolta benefica.

Durante la Vostra cena avrete modo di assistere ad un saggio di danze africane.

Non mancate, Vi aspetto numerosi.

Mamma Africa

Nessun commento: