www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


lunedì 5 marzo 2012

Palermo: Nasce l'Osservatorio contro le discriminazioni razziali "Nourredine Adnane"

Osservatorio contro le discriminazioni razziali
“NOURREDINE ADNANE”
Laici Missionari Comboniani – Palermo
Borderline Sicilia Borderline Europe
Altro Diritto Onlus
Università di Palermo
Asgi
La discriminazione etnica o razziale è la pratica che priva le persone dei loro diritti, le tratta in modo ingiusto, intollerante, le umilia, le offende, le minaccia o mette in pericolo la loro integrità sulla base di caratteristiche somatiche e/o culturali e/o l’origine etnica e/o l’appartenenza religiosa.
 
Per discriminazione si intende quindi qualsiasi azione (atto, comportamento, evento) che mira (in modo diretto o indiretto) o che ha il risultato (anche non deliberato) di negare la parità di trattamento o escludere una persona o un gruppo in quanto membro di un particolare gruppo razziale, etnico, religioso, ecc.

L’Osservatorio nasce quale strumento di osservazione, analisi, informazione e sensibilizzazione sui fenomeni di discriminazione razziale nella provincia di Palermo. In particolare si intende indagare la discriminazione che può colpire gli immigrati nel contesto locale per favorire strumenti di conoscenza del fenomeno e conseguenti basi di impostazione di politiche attive, in armonia con le indicazioni della normativa europea e nazionale; raccogliere informazioni relative a fenomeni di discriminazione e di razzismo, operando soprattutto con finalità di studio, di monitoraggio, di sensibilizzazione e come riferimento per la raccolta e la condivisione d'informazioni, anche al fine di introdurre buone pratiche nei rapporti con le istituzioni e gli enti locali.

Per raggiungere questi obiettivi, l’Osservatorio svolgerà assistenza diretta alle vittime di discriminazione attraverso:
  • La messa in funzione di una linea telefonica e di un indirizzo e-mail esclusivo e di una segreteria telefonica sempre attiva (24 ore su 24 compresi domenica e festivi)
  • L’apertura di uno sportello presso la sede dei Laici Missionari Comboniani di Palermo. Lo sportello raccoglierà le testimonianze dirette o indirette (anche in forma anonima) di eventi di discriminazione nei seguenti giorni e alle seguenti ore.
- Mercoledì 18.00 – 19.30 (Parrocchia Santa Lucia – via Enrico Albanese 2)
- Venerdì    09.30 – 12.30 (Via G.B. Santangelo 17/b – sede LMC)
  • L’attivazione di una prima consulenza legale per la disamina delle istruttorie che perverranno all’osservatorio. La possibilità di assicurare delle vere e proprie azioni legali sarà garantita dalla formazione e attivazione di un gruppo di avvocati.
  • Lo sportello inoltre si avvarrà della professionalità di uno psicologo per i casi più complessi.
Per informazioni e contatti:
Cellulare                                 388 1749722
Segreteria (attiva 24h)               091 7524593
Email           palermonondiscrimina@gmail.com



Nessun commento: