www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


giovedì 8 marzo 2012

21 marzo, Palermo: Giornata contro il razzismo


Con il patrocinio del Comune di Palermo e della Provincia di Palermo,
l'UNAR (Ufficio Nazionale Anti Discriminazione Razziale) con Arcigay Palermo e con lo sportello LGBT migranti "La migration" vi invitano alla Giornata Internazionale contro la discriminazione razziale.


Programma:

1) mattina

- Ore 10.30: catena umana intorno al teatro Massimo (Piazza Verdi):
Accompagnamento musicale del Gruppo "Jambo Sana" e di "White Rabbit"

- Ore 11.00: Saluti delle autorità/testimonial. 
- Ore 11.00: Performance "Le Biblioteche viventi" a cura del CEIPES 

2) Pomeriggio – sera c/o Blow Up, piazza Sant'Anna 18

Mostra fotografica a cura del "Forum antirazzista di Palermo"

- 17.00: "Ricordati di non dimenticare": lettura di alcune testimonianze dei sopravvissuti dell'olocausto con canti in memoria delle vittime e accensione dei lumi in loro memoria.
- 17.30: Performance "Le Biblioteche viventi" a cura del CEIPES 
- 18.00: Proiezione del video-collage "Il valore delle differenze" e successivo dibattito, a cura di "La Migration, Sportello LGBT Migranti".
- 19.00: Proiezione documentario sugli immigrati sbarcati a Lampedusa a cura di "Forum antirazzista di Palermo".
- 19.30: "La città verso il Pride*. La partecipazione cittadina come strumento di costruzione di inclusione sociale" a cura del comitato Palermo Pride*
- 20.00: aperitivo (cucina africana) 
- 21.30 c.a Concerto dei gruppi: Orchestra di musica popolare Rosa Parks e La Famiglia del Sud.


Per informazioni e adesioni: palermo@arcigay.it, 21marzopalermo@gmail.com, 3295320840

Segnaliamo anche che pochi giorni prima, il 17 marzo, si svolgerà un incontro "verso il 21 marzo":

17 marzo ore 18: incontro con la compagnia Con-fusione sul tema dell'olocausto e homocaust (a ridosso della rappresentazione dello spettacolo "Le rose di Jurgen") e la comunità ebraica palermitana.
Presso il Left in via degli Schioppettieri 9, Palermo.



Nessun commento: