www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


giovedì 22 aprile 2010

24 aprile, Villafrati: Spettacolo teatrale "Madonne di Betlan" di Anna Politkovskaja



COMUNICATO STAMPA, 22 aprile 2010

Sabato 24 aprile alle ore 21.00 al Teatro del Baglio di Villafrati per
ALLE PAROLE NOSTRE
la rassegna di teatro contemporaneo di ricerca
MADONNE DI BESLAN di Anna Politkovskaja
adattamento e regia di Chiara Tomarelli

Vincitore della sezione teatro del Premio MArte Live 2009, Madonne di Beslan è uno spettacolo forte, tratto dal testo della giornalista russa Anna Politkovskaja tra le poche voci libere e indipendenti della stampa russa, assassinata nel 2006. L’adattamento e la regia sono di Chiara Tomarelli che ne è anche interprete insieme a Ilenia Caleo.

Le “Madonne” di Beslan, come le definisce la Politkovskaja, sono le madri sopravvissute alla morte dei loro figli nella strage messa in atto dai terroristi ceceni nella scuola elementare della cittadina dell’Ossezia che è stata scenario di uno dei più feroci attentati terroristici mai realizzati. Più di 1500 persone, tra adulti e bambini, tenute in ostaggio per giorni con un epilogo drammatico.

La Tomarelli ricostruisce la cronaca di quei momenti attraverso le testimonianze raccolte dalla giornalista l’anno dopo la tragedia. “Cercheremo di far rivivere queste testimonianze, di avvicinarci a volte in punta di piedi, a volte con la nostra e la loro rabbia, ma soprattutto con le riflessioni che ci porta inevitabilmente a fare la Politkovskaja, attraverso le sue parole, che chiederemo in prestito semplicemente per raccontare da attori, come lei faceva da scrittrice, una delle tragedie del nostro secolo che sentiamo di non dover dimenticare.

Sarà l'occasione per tornare a ragionare, oltre che a commuoversi, su una storia che troppo rapidamente è stata dimenticata dai media occidentali.

ALLE PAROLE NOSTRE
Rassegna di Teatro Contemporaneo di Ricerca
Quinta edizione
Teatro del Baglio, 17 aprile – 29 maggio 2010

Il TEATRO DEL BAGLIO è a Villafrati, in corso Sammarco

info: 091 615 54 39
http://www.teatrodelbaglio.org/
info@teatrodelbaglio.org

Ingresso: intero 6 euro - ridotto 4 euro
Prevendita: http://www.tickettiamo.it/ 091 6374626

Ufficio stampa
Giovannella Brancato
giobrancato@tiscali.it
340 8334979

Bookmark and Share

Nessun commento: