www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Programma di Educazione alla Pace - TPRF



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


martedì 29 settembre 2009

1 ottobre, al Malaussene: presentazione del libro "Vite sospese. Dieci storie di resistenza contemporanea"




propongono
giovedì 1 ottobre 2009
ore 21.00 al Malaussene
Piazzetta Resuttano 4, Palermo

Presentazione del libro

“Vite Sospese. Dieci Storie di resistenza contemporanea”

Intervengono all’incontro
l’autore Vincenzo Figlioli
il presidente del CISS Sergio Cipolla

Il testo, impreziosito da una splendida prefazione di Diego Cugia, racconta le storie di dieci giovani migranti richiedenti asilo in Italia, “ospitati” nel centro di accoglienza di Perino, nella periferia marsalese: la loro vita, i loro sogni, la situazione politica e sociale del loro paese, i motivi che li hanno spinti a fuggire e il trattamento ricevuto in Italia. In appendice una proposta di legge organica sul diritto d’asilo e la protezione sussidiaria.

L’evento è organizzato in collaborazione con CISS – Cooperazione Internazionale Sud Sud e Associazione Malaussene. L'appuntamento vuole essere il primo di un tour di presentazioni che si svolgerà grazie all’appoggio e alla collaborazione di diverse associazioni e realtà culturali su tutto il territorio nazionale.


Nessun commento: