www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


giovedì 16 febbraio 2012

16 febbraio, Palermo: Fiaccolata in Memoria di Favour e Loveth. Comunicato


Il Coordinamento “Favour - Lowet” vi invita a partecipare e diffondere!
FIACCOLATA IN MEMORIA DI FAVOUR e LOVETH
Giovedì 16 Febbraio
alle ore 17.00 
concentramento in Piazza G. Verdi
di fronte il Teatro Massimo

Invitiamo tutti/e i/le cittadini/e a partecipare a una fiaccolata in memoria di due giovani donne nigeriane, Favour e Loveth, vittime di una violenza brutale. 
Per chiedere giustizia e promuovere un’azione di radicale lotta contro lo sfruttamento della prostituzione e la tratta.
Per difendere i diritti fondamentali di tutte coloro le quali ne sono vittime.
La nostra città è stata colpita da due tragici eventi, rispetto ai quali la società civile non può restare in silenzio! Come non posso restare in silenzio i media e le istituzioni.

Il 20 dicembre scorso è scomparsa Favour Nike Adekunle, giovane donna nigeriana il cui cadavere è stato ritrovato il 22 dicembre presso le campagne di Misilmeri. Domenica 5 gennaio, invece, in via Filippo Juvara, è stato ritrovato il corpo senza vita di Loveth Edward, giovane ventiduenne nigeriana.
Sui due casi si sta indagando, ma forte è la paura, lo sgomento e la rabbia della comunità nigeriana, che chiede giustizia e sicurezza.
A questo bisogno e a questa richiesta rispondiamo con la nostra presenza e partecipazione, chiedendo che le indagini procedano velocemente, che giustizia venga fatta e che vengano rispettate e protette tutte le donne e gli uomini nei loro diritti umani fondamentali.

La manifestazione è promossa dal “Coordinamento Favour – Loveth” *, recentemente costituito per: richiedere giustizia dinnanzi alle istituzioni ed autorità competenti per la scomparsa di Favour Nike Adekunle e Loveth Edward; denunciare pubblicamente i diritti violati delle donne sottoposte a condizione di sfruttamento, ponendo al centro la dignità della persona; costruire una rete di lavoro e studio per portare avanti percorsi di prevenzione e riflessione sul fenomeno della tratta.


Per informazioni:
Segreteria Coordinamento
c/o CISS, Via Marconi, 2/A Palermo 90141
Tel: 091/6262694

* Aderiscono al Coordinamento: ACLI, Azione Cattolica, Centro Impastato, Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”, CESIE, CGIL Sportello Immigrazione, CISS, Comitato 1 Marzo, Comunità Nigeriana di Palermo, Csoa ex karcere - Studentato Autogestito Anomalia, Di.A.Ri.A,Forum Antirazzista, Gruppo Teatro Totem, Laboratorio Zeta – Sportello COBAS, Le Onde, Mezzocielo, Laici Missionari Comboniani, LVIA, Parrocchia Sant’Antonino, Pellegrino della Terra , Progetto Maddalena, Santa Chiara, UDIPALERMO


Nessun commento: