www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


lunedì 25 febbraio 2013

Premio migranti in Europa


Riflettere sul contributo dei migranti alle società europee, è questo l’obiettivo del concorso “Migranti in Europa”, lanciato dalla Commissione Europea.

Al concorso possono partecipare gli studenti che hanno superato i 18 anni di età  e che frequentano una scuola, o una università di arte, grafica e comunicazione. Le categorie per cui poter concorrere sono tre: poster, fotografia e video. Ogni scuola potrà concorrere con una o più opere in una o più categorie, le opere dovranno essere presentate dalle scuole entro il 21 giugno  2013.

I lavori saranno giudicati a livello nazionale e quelli giudicati migliori, fino a dieci per ogni paese, verranno inviati ad una giuria europea che selezionerà i 30 finalisti, che nominerà un vincitore europeo per ciascuna categoria.

Un importo di 10.000 euro da utilizzare a scopo didattico, sarà assegnato alle scuole degli studenti vincitori del primo premio in una delle categorie o del premio pubblico.

Info: http://www.migrantsineurope.eu/it


Nessun commento: