www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


mercoledì 29 agosto 2012

Zafferana Etnea: Torna Etnika, la summer school per chi studia le migrazioni

“Esuli, profughi, rifugiati. In una parola, migranti” questo il tema della seconda edizione della scuola d’estate promossa dalla Fondazione Xenagos e da Connecting People. “Etnika – School on migration studies” intende offrire una significativa occasione di apprendimento, di riflessione e di confronto su due focus intrinsecamente legati al fattore ‘accelerazione del tempo’: l’articolazione dei livelli di governo e di gestione dei fenomeni migratori e l’integrazione socio-lavorativa a partire dall’accoglienza. La Scuola, anche quest’anno, vuole avere un carattere formativo nel senso ampio del termine, aprendosi anche a esperienze professionalizzanti e non tradizionalmente accademiche e riconoscendo come centrale la costituzione di momenti di crescita professionale e di competenze specifiche legate alla capacità di approccio alla gestione dei flussi migratori, con previsione di lavori di gruppo. Anche quest'anno il programma permetterà agli allievi di incontrarsi con esponenti del mondo del lavoro e delle professioni, in particolare sono previste le presenze di esponenti dell'Unhcr, del Ministero dell'Interno, dell'Oim, della Caritas Italiana, dello Sprar. La scuola, già alla seconda edizione, si svolgerà a Zafferana Etnea dal 14 al 16 settembre e vedrà la partecipazione di numerosi esperti del settore che incontreranno gli allievi per una tre giorni di lezioni, workshop e seminari.

PROGRAMMA* EDIZIONE 2012

Venerdì 14
15.00 Registrazione dei partecipanti
15.30 Presentazione di Etnika – School on Migration Studies
Orazio Micalizzi – Presidente Fondazione Xenagos
15.45 Saluti istituzioni 
Alfio Russo – Sindaco Zafferana Etnea
Francesca Cannizzo – Prefetto di Catania
Giuseppe Castiglione – Presidente della Provincia di Catania
Cettino Bellia – Presidente GAL Terre dell’Etna e dell’Alcantara
16.30 Presentazione del documento“Il futuro passa da qui – proposta di rinnovamento del sistema di 
accoglienza in Italia”
Salvatore Ippolito – Presidente Comitato Scientifico Fondazione Xenagos
17.30 Inquadramento generale dei flussi migratori e dei migranti in Italia “i numeri, le differenti provenienze e status riconosciuti nel periodo 1992-2012”
Enrico Tucci – ISTAT
20.00 Cena sociale


Sabato  15
FOCUS SU EMERGENZA NORD AFRICA
“Oltre la gestione in Italia dell’ Emergenza Nord Africa”
9.30 La primavera araba e la situazione politica tunisina attuale
Imen Ben Mohamed  – Assemblea Costituente tunisina
10.30 L’accoglienza: chi sono, da dove vengono e a che titolo permangono sul territorio italiano
Oliviero Forti – Caritas Italiana
11.30 Il monitoraggio delle strutture di accoglienza UNHCR e OIM
Riccardo Clerici – Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr)
Nadan Petrovic – Organizzazione Internazionale delle Migrazioni (OIM)
13.15 Pranzo
15.00 L’emergenza nord Africa e i centri di accoglienza per i richiedenti asilo CARA e i centri di identificazione ed espulsione CIE. I numeri, la logistica e le condizioni attuali.
Riccardo Compagnucci – Prefetto, Vicario del Dipartimento Libertà Civili del Ministero dell’Interno
16.00 L’Emergenza Nord Africa e i soggetti vulnerabili nel Sistema di protezione SPRAR
Daniela Di Capua – Direttore SPRAR
17.00 I percorsi di inserimento sociale: le esperienze di inserimento sociale e lavorativo del Consorzio 
Connecting People
Giuseppe Scozzari – Presidente Consorzio Connecting People
17.30 I Minori Stranieri Non Accompagnati.
Daniel Burnat – Servizio Sociale Internazionale Svizzero
Francesca Pricoco – Tribunale dei minori Catania
18.30 Costituzione dei 4 gruppi di lavoro e focalizzazione delle parole chiave - l’emergenza e’ terminata, come si riparte per un nuovo eventi migratorio? Spunti di riflessioni, proposte, osservazioni.
I Gruppo di lavoro – coordina Riccardo Clerici
II Gruppo di lavoro – coordina Salvatore Ippolito 
III Gruppo di lavoro – coordina Daniel Burnat
IV Gruppo di lavoro – coordina Riccardo Compagnucci
20.00 Cena e a seguire visita all’Osservatorio Astronomico Serra La Nave sull’Etna

Domenica 16
9.30 Relazione sui lavori dei 4 gruppi di lavoro: come si riparte per un nuovo sistema di gestione 
dell’accoglienza. Spunti di riflessioni, proposte, osservazioni.
10.30 Sintesi e riflessioni sul lavoro svolto utili all’approfondimento dei lavori di gruppo
Salvatore Ippolito, Riccardo Compagnucci, Antonio Ragonesi – Comitato scientifico Fondazione Xenagos
11.30 Tavola rotonda oltre l’Emergenza Nord Africa, verso un sistema di accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati in Italia.
Coordina Salvatore Ippolito – Presidente Comitato Scientifico Fondazione Xenagos
Interverranno: 
Giuseppe Scozzari – Presidente Consorzio Connecting People
Oliviero Forti – Caritas
Paolo Beni – ARCI
Giulio Calvisi – Parlamentare PD
Elisabetta Tripodi – Sindaco di Rosarno
Benedetto Della Vedova – Parlamentare FLI
Giuseppe Berretta – Parlamentare PD
Giuseppe Castiglione – Coordinatore Regionale PDL
Francesca Cannizzo – Prefetto di Catania
Antonio Misiani – Parlamentare PD
Flavio Zanonato – Sindaco di Padova
Marco Pacciotti – Coordinatore Forum Immigrazione PD
14.00 Pranzo
15.30 Riflessioni conclusive e saluti di chiusura



Fonte: Redattore sociale. Mille battute

Nessun commento: