www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


venerdì 11 gennaio 2013

18 gennaio-17 febbraio, Palermo: Palermo Pride Zanele Muholi - ContemporaryVisual ARTIvist

Zanele Muholi
ContemporaryVisual ARTIvist

Opening: Venerdì 18 gennaio ore 17.30

Palazzo Ziino, Palermo
18 Gennaio - 17 Febbraio 2013

Zanele Muholi, artista sudafricana nera lesbica coniuga la produzione artistica con I'impegno politico, dando vita a quello che lei stessa definisce "attivismo visuale": le sue fotografie producono immaginario, dando visibilità ai corpi lesbici, dando volto alla comunità nera di lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersex. (LGBTI) in Sudafrica, combattendo razzismo, sessismo, patriarcato e violenza degli uomini contro le donne. Smontando gli stereotipi della rappresentazione sociale dominante, le immagini di Muholi ritraggono la molteplicità di una comunità cancellata dalla storia ufficiale, con l'obiettivo di collezionare tracce visuali per una storia collettiva delle soggettività lesbiche, gay e trans. Muholi non indugia mai sulla vittimizzazione, ma al contrario rappresenta la forza e la bellezza delle persone che ritrae, e delle donne in prima istanza, traducendole in scatti di alto valore artistico ed estetico, oltre che sociale e politico.

Serie “Faces & Phases”
21 fotografie di 86,5 x 60,5 cm
Silver gelatin print

In Faces and Phases Muholi documenta ed esplora le identità nere lesbiche attraverso il ritratto. “Una delle nostre esperienze collettive di dolore come comunità è la perdita di amiche e conoscenti a causa della malattia o dei crimini di odio."
Attivista visuale, Muholi fotografa queste donne nelle loro case e fra loro ci sono anche vittime di atti di odio. I ritratti che ne risultano diventano un luogo della memoria, traccia di esistenze, spazio simbolico di ricostruzione di una storia altrimenti oscurata e negata, qui invece affermata con la forza e la profondità degli sguardi di queste donne.

Serie “Being”
25 fotografie di diverse dimensioni
Silver gelatin print

La serie Being è un'esplorazione dall'esistenza e della resistenza delle donne lesbiche nere in Sudafrica, intesa a smontare la stigmatizzazione dell'omosessualità come 'non africana' e a rimettere in discussione la visione coloniale e patriarcale della donna nera come ipersessuata e necessariamente eterosessuale. Being è una testimonianza visuale della comunità in cui Muholi vive e cui l'artista restituisce possibilità simboliche e di visualizzazione del sé.

LA PROIEZIONE

Difficult Love
Peter Goldsmid e Zanele Muholi
Sud Afrca, 2010
Video – 48'

Difficult Love racconta le sfide quotidiane delle lesbiche nere in Sudafrica in un contesto
in cui 'razza' 'nerezza' e povertà sono spesso semplicisticamente allineati per escludere coloro che
continuano ad esistere marginalmente nelle township. Attraverso le conversazioni con Petra Brink e Pra-line Hendricks - una coppia che vive sotto un ponte a Città del Capo – il film esplora quanto il collegamento fra classe e sessualità produca emarginazione per le donne. Le voci degli uomini e le loro opinioni sull'omosessualità e la violenza di genere sono particolarmente rivelatrici di uno sguardo che analizza i rapporti di potere e lo stereotipo razziale.

BIOGRAFIA

Zanele Muholi è nata a Umlazi (Durban) nel 1972. Ha studiato Advanced Photography al Market Photo Workshop a Newtown e ha tenuto la sua prima personale alla Johannesburg Art Gallery nel 2004. Ha lavorato come community relation officer per il Forum for the Empowerment of Women (FEW), un'organizzazione nera lesbica di Gauteng e come fotografa e reporter per Behind the Mask, una rivista online dedicata a questioni gay e lesbiche in Africa. Il suo lavoro rappresenta il corpo della donna
nera in un modo franco e al contempo intimo, sfidando la tradizione del ritratto dei corpi delle donne nere nella fotografia documentaria.

La sua personale Only half the picture, esibita alla galleria Michael Stevenson nel marzo del 2006, ha partecipato dal Market Photo Workshop di Johannesborg all'Afrovibes Festival ad Amsterdam. Nel 2008 Muholi ha tenuto una personale a Le Case d'Arte, Milano, e nel 2009 ha partecipato a una mostra con Lucy Azubuike al CCA Lagos, in Nigeria. Nel 2005 ha ricevuto il Tollman Award far the Visual Arts, la prima BHP Billiton/Wits Universiry Visual Arts Fellowship nel 2006, e nel 2009 è stata artista residente Ida EIy Rubin al Massachusetts Institute of Technology (MIT). Nel 2012 è stata presente a Documenta 13 – Kassel (Neue Galerie) con la serie Faces and Phases.


Palermo Priide 2013 e Comune di Palermo Assessorato alla cultura
Si ringrazia Some Prefer Cake (Bologna Lesbian Festival), Florence Queer Festival, Le Dégommeuses - Paris.

Progetto Grafico
Donato Faruolo

Per tutte le immagini
© Zanele Muholi
Courtesy of Stevenson,
Cape Town and Johannesburg

per info:
segreteria@palermopride.it


Nessun commento: