www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


lunedì 30 aprile 2012

Primo Maggio Solidale a Palermo


Primo maggio per incontrarci
ed unirci

Solidarietà contro la crisi


PRIMO MAGGIO SOLIDALE
PIAZZA VERDI DALLE 16.00 ALLE 23.30
Programma: - --------------------------------------------------

ore 16 apertura spazi espositivi, artigianato, associazioni, spazio bimbi.

ore 17.00 incontri e chiacchierate a cura delle Associazioni:

Associazione 3 Febbraio - ad un anno dalla fondazione bilancio e prospettive per la solidarietà - 

Socialismo rivoluzionario: SIRIA: una lotta per la dignità e la libertà
Utopia Socialista: verso il convegno internazionale "Vita & impegno per una libera comune delle donne e degli uomini" - Collettivo Sorellanza e libertà: presentazione dell'appello "dipende da noi donne" 
 Human rights youth organization: attività Po(stiamo) bacheca interattiva 




18.30 Assemblea Aperta "Solidali contro la crisi" 

ore 20 cibo da: Senegal, Bangladesh, Costa d'avorio, Tunisia, Italia, Pakistan

20.30 Concerti e spettacoli: 
  • Siquiliah Ensemble
  • La Compagnia dei Fuocolieri
  • canti dalla Nigeria
  • gruppo capoeira Zumbì
  • Ramzi harrabi Ensemble abdallah dhouadi troupe Carovana artitica sicilia-tunisia.
(si allega scheda dettagliata della carovana contatto di Ramzi Harrabi 3337669788)

Comitato promotore primo maggio: Associazione interetnica e antirazzista 3 febbraio, Socialismo rivoluzionario, La Palermo Vegetariana, Csa Diversa-mente insieme, Csa Cannizzaro, Csa Croce, , Collettivo sorellanza e libertà, Csa Boomerang: reciprocità solidale, La Compagnia dei fuocolieri, Giovani Verdi Palermo, Ramzi Harrabi, Bakaneko shop, Human Right Youth Organization, Siquiliah Ensemble, Gianluca Perniciaro, gruppo capoeira Zumbi, Comunità del Bangladesh, Devil may craft, le treccine di Pio, Comunità del Pakistan, Associazione Senegal, Associazione Edo Club Onlus (Nigeria), Asantesana Onlus, Ass. LANAYA (Costa D'avorio).

Per info: 3282738098


Vogliamo costruire un primo maggio di incontro fra persone di diversa etnia, di diversa provenienza geografica e credo. Vogliamo realizzare una giornata di dialogo tra le diverse esperienze e realtà solidali perché si incontrino i protagonisti e possano unire ed espandere la solidarietà.


Un primo maggio per rispondere all'esigenza di unirsi per affermare e difendere le esigenze e i bisogni delle persone più colpite dalla crisi, dalle misure del governo Monti e dalla avida prepotenza padronale. Un primo maggio dove vogliamo esprimere e testimoniare la nostra solidarietà umana con il popolo siriano che sta subendo una terribile repressione e con tutti i popoli che sono in lotta per la libertà. Al tempo stesso vogliamo sia una giornata dell'accoglienza e della convivenza pacifica tra persone provenienti da diversi paesi, profughi, rifugiati per affermare i diritti umani dei fratelli e delle sorelle immigrate.
Ci riconosciamo nella nostra comune umanità contro tutti i razzismi e le discriminazioni.
Siamo per il diritto alla scelta affettiva e sessuale contro l'omofobia. Siamo per il rispetto della dignità delle donne contro le violenze che subiscono quotidianamente.



A FIANCO DEI LAVORATORI, DEI GIOVANI, DELLE DONNE PER DIFENDERE E AFFERMARE I BISOGNI COMUNI CONTRO IL GOVERNO MONTI E LA PREPOTENZA PADRONALE


ACCOGLIENZA PER TUTTI LE SORELLE E FRATELLI IMMIGRATI


DIRITTO DI ASILO PER TUTTI PROFUGHI
PERMESSO DI SOGGIORNO PER TUTTI I FRATELLI E LE SORELLE IMMIGRATI


SOLIDARIETA' CON LA LOTTA DEL POPOLO SIRIANO CONTRO IL REGIME ASSASSINO DI ASSAD E CON TUTTI I POPOLI IN LOTTA PER LA DIGNITA' E PER LA LIBERTA'


Come comitato promotore primo maggio ci rivolgiamo a tutti i gruppi solidali, alle realtà dell'associazionismo e del volontariato, alle organizzazioni, alle forze sindacali solidali, alle comunità immigrate e di luogo, alle diverse esperienze di lotta, a tutte le persone di buona volontà per aderire, preparare e costruire insieme questo primo maggio di solidarietà, di dialogo, di riflessione, di festa comune

Nessun commento: