www.tprf.org: La tua arma segreta (words by Prem Rawat)

Pledge to Peace - Dichiarazione di Bruxelles - 28 novembre 2011



Discorso di Prem Rawat alla Settimana della Pace e della Solidarietà di Mazara del Vallo - 27 maggio 2011 - Video


"Determination, understanding and clarity have to be the fundamental foundations on which peace will be built."


"Not exclusion, but inclusion."


"The day our measurements are based on our similarities and not our differences is the day we will begin to lay the foundation for peace in this world."
Prem Rawat
Watch A message of Peace by Prem Rawat

Il Peace Education Program (PEP) ha lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire le risorse interiori che sono loro proprie, strumenti innati per vivere, come la forza interiore, la capacità di scelta e la speranza, esplorando anche la possibilità della pace personale.
Si tratta di un programma educativo nuovo, con un piano di studi che consiste in 10 video, ciascuno incentrato su un argomento specifico, presentato e facilitato da volontari. Questi seminari, adattabili e interattivi, sono non religiosi e non settari. Il contenuto di ciascun argomento si basa su brani tratti da discorsi pronunciati da Prem Rawat in tutto il mondo.
Presentazione del PEP (in italiano)

"Uno degli aspetti meravigliosi del ridere, della felicità, della gioia e della pace, è che sono cose contagiose. Diffondete questo sentimento contagioso di pace, il bisogno di pace, in questo mondo. È di questo che abbiamo bisogno nella nostra vita. La pace è una necessità, non è un lusso." Prem Rawat


mercoledì 18 gennaio 2012

Progetto La città oltre lo sguardo

“La città oltre lo sguardo”
Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi Terzi
Az. 2 Progetti Giovanili Annualità 2010


La scelta del titolo è stata dettata dalla volontà di “andare oltre” ciò che si  vede apparentemente, superare gli stereotipi e creare una appartenenza comune.

Partners del progetto: Comune di Palermo (capofila), Provincia Regionale di Palermo, No colors, I sicaliani, Narramondi, Centro Padre Nostro, Coser, Parsifal.

Titolo del progetto “  La città oltre lo sguardo”
Il progetto si compone di 3 azioni sincroniche e complementari, distinte in base al target dei destinatari ed al contesto degli interventi:
  • Azione 1 La strada per l’integrazione riguarda giovani italiani e stranieri di età compresa tra i 18 e 25 anni , e prevede:
  • Laboratorio grafico informatico: i giovani apprenderanno le tecniche grafico informatiche di maggiore uso. Realizzeranno una guida ai servizi ed alle risorse territoriali rivolte ai giovani acquisendo le informazioni necessarie dalle agenzie istituzionali e del terzo settore , traducendole in differenti lingue ed organizzandole in una pubblicazione adatta ad un pubblico giovanile;
  • Laboratorio Teatro Forum: il teatro forum è una forma di teatro interattiva e partecipativa in cui attori e spet-attori sviluppano attraverso la rappresentazione scenica una riflessione sul tema trattato;
  • Laboratorio di Arte Urbana. Laboratorio attraverso il quale i giovani partecipanti apprenderanno le tecniche di realizzazione dei graffiti, murales e fumetti
  • RAII (Rappresentazione Artistica Integrata Interculturale): eventi multietnici e multiculturali finalizzate a promuovere l’integrazione giovanile attraverso le rappresentazioni artistiche diverse (musica, danza,arte, foto, fumetti etc) con profili e competenze artistiche diverse ma accomunate dalla partecipazione giovanile e dal rafforzamento verso i comportamenti quali solidarietà, tolleranza, democrazia;
  • Ludobus Vivi Palermo: unità mobile di strada che avrà il compito di animare le piazze di Palermo dove maggiore è la concentrazione di cittadini di paesi terzi e svolgerà attività di sensibilizzazione ed informazione sui temi dell’integrazione , sul dialogo interculturale e distribuirà la guida dei servizi preparata dai ragazzi.

Azione 2 Le Finestre della scuola  è indirizzata a studenti italiani di età compresa tra gli 11 ed i 18 anni ed alle loro famiglie e prevede:
  • Sportello famiglia : verranno attivati presso alcune scuole del territorio palermitano, sportelli dedicati alla consulenza psico sociale alle famiglie ed interventi di rete volti a sostenere l’inserimento e l’integrazione scolastica degli studenti stranieri.
  • Laboratorio di  lettura e scrittura creativa: percorsi di lettura, giochi di ruolo e  simulazione ,proiezione di film sceneggiati da libri di narrativa per ragazzi  attività di lettura animata, con particolare riguardo alla letteratura di provenienza dei paesi dei ragazzi coinvolti;
  • City Lab: 6 percorsi artistico culturali volti a promuovere la socializzazione e la conoscenza della cultura e delle tradizioni artistiche della città ospitante e delle culture “altre” sono previste escursioni e passeggiate;
  • Laboratorio “Stereotipi no grazie” Incontri tematici strutturati sugli stereotipi dei mass media, verranno coinvolti rappresentanti del mondo accademico, aziendale, dello spettacolo;
  • In- Oltre (campi scuola estivi): spazi ludici educativi ed occasioni di crescita individuali e di gruppo valorizzando le risorse del gruppo coinvolto nell’esperienza;
Azione 3 Spazio alle donne è rivolta a madri e giovani donne di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, italiane e straniere e prevede :
  • Laboratorio di erbe aromatiche “Odore di Zagara e Menta”: finalizzato all’apprendimento della coltivazione, raccolta e conservazione delle erbe officinali;
  • Laboratorio di sviluppo delle capacità genitoriali: offrire alle donne un tempo per sé per riflettere sul proprio ruolo di madre, sul rapporto con l’altro genitore, sul proprio stile educativo e sulle scelte da affrontare;
  • Laboratorio danza- movimento-terapia;
  • Laboratorio narrativo esperienziale;
  • Laboratorio Le parole per capire .
Azioni trasversali al progetto sono :
  • Laboratorio tipografico “ Tipografando”: laboratorio tipografico per la predisposizione e la realizzazione  dei materiali relativi alla pubblicizzazione, sensibilizzazione e diffusione dei risultati delle attività del progetto. I ragazzi quindi apprenderanno competenze sulla tecnologia grafica e la sperimenteranno in corso d’opera;
  • Laboratorio Multimediale. I giovani realizzeranno la documentazione video di tutte le attività previste dal progetto che verrà successivamente montata in un unico prodotto video.
DESTINATARI:
I destinatari individuati tra i cittadini dei paesi terzi saranno prioritariamente persone che risiedono nel territorio della città di Palermo da più di un anno, che hanno già una buona padronanza della lingua italiana e che hanno già soddisfatto il loro bisogni primari ma rimangono ancora esclusi dai processi culturali e sociali della comunità civica .

DURATA:
Il progetto si articolerà nell’arco di un anno con  l’avvicendarsi dei laboratori sovra espressi.


Nessun commento: